CONFEDERAZIONE GENERALE ITALIANA DEL LAVORO - CALABRIA
Inchiesta sulle carenze idriche nel territorio di Lamezia Terme

Giovedì 01 Febbraio 2018
Cgil Calabria

La CGIL Calabria accoglie con sconcerto, ma purtroppo non con stupore, la notizia dell’inchiesta sulle carenze idriche nel territorio di Lamezia Terme.
L’approvazione della proposta di legge regionale in materia di “Disposizioni per l’organizzazione del servizio idrico integrato” ha certamente rappresentato un primo passo per porre fine a un disastro nella gestione dell’acqua in Calabria, all’insegna dell’immobilismo e delle criticità. E soprattutto ha sancito il principio dell’acqua pubblica, da sempre sostenuto dalla CGIL.  Ma, complice la lentezza della Regione nell’applicazione del nuovo dettato normativo, il nostro territorio è tuttora afflitto da ritardi ed inefficienze  riguardo agli interventi per le reti idriche di distribuzione urbana, alla manutenzione ordinaria ed alla riduzione delle perdite delle cinque città capoluogo di provincia della nostra regione.
Come hanno dimostrato gli esiti delle indagini della Guardia di Finanzia e della magistratura lametine, non era possibile mettere una pietra tombale su quello che era stato fatto in Calabria negli ultimi anni in relazione al settore idrico ed al ruolo recitato dalla Sorical, che ha prodotto un grave e strutturale deficit economico per gli enti locali, leso il diritto dei cittadini alla costante erogazione idrica e prodotto un meccanismo infernale grazie al quale i privati hanno accumulato e il pubblico ha sostenuto i debiti. Evidentemente non si può fare partire il sistema idrico integrato senza fare i conti con gli errori del passato; e duole evidenziare come, anche questa volta, la magistratura sia arrivata prima della politica.
La CGIL chiede con forza che la Regione traghetti al più presto poteri e competenze, così come prescrive la legge, all’Autorità idrica calabrese, di cui fanno parte i Comuni e a cui spetta la funzione di organizzazione e controllo sulle attività di gestione del servizio idrico integrato e che ha la responsabilità di favorire il decollo della riforma.

Catanzaro 31 Gennaio 2018 

  

Filctem Cgil Calabria                            CGIL Calabria

   Umberto Pisanti                               Mimma Pacifici

Segretario Generale                       Segretaria Regionale

 

Altre notizie
SOCIAL


TESSERAMENTO
Clicca qui
DA NON PERDERE
Schiaffo alla democrazia
Cambiare le pensioni
Petizione liberta sindacale