CONFEDERAZIONE GENERALE ITALIANA DEL LAVORO - CALABRIA
18 DICEMBRE 2017 SCIOPERO NAZIONALE EDILIZIA

Venerdì 15 Dicembre 2017
Cgil Calabria
I lavoratori dell’edilizia calabrese, sciopereranno il 18 Dicembre garantendo una massiccia
partecipazione alla Manifestazione Unitaria (Feneal-Uil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil) che si
svolgerà a Napoli nella stessa giornata per rivendicare, ancora una volta, interventi
riguardanti: lavoro – salute – rinnovo del contratto nazionale di categoria e pensioni.
La protesta risulta oltremodo necessaria a causa del blocco della negoziazione per il
rinnovo del contratto edile, che ad oggi ha un ritardo di un anno e mezzo.
Le rivendicazioni contrattuali riguardano:
- Aumenti salariali, anche per favorire la ripresa dei consumi;
- Riforma delle Casse Edili nell’ottica di una positiva riorganizzazione della Bilateralità
in risposta alle esigenza di tutela dei lavoratori e per fronteggiare evasione e lavoro
nero;
- Maggiore sorveglianza sulle tematiche della sicurezza nei posti di lavoro;
- Fondo sanitario integrativo nazionale;
- Miglioramento della previdenza complementare e del fondo integrativo per le
pensioni anticipate di settore.
Inoltre, insieme ai lavoratori edili calabresi, rivendichiamo una maggiore attenzione del
Governo Regionale che dovrà procedere, in maniera celere, all’impegno degli
investimenti previsti per la cantierizzazione di importanti Infrastrutture regionali che
riguardano: viabilità stradale e ferroviaria, metropolitane ,ospedali, messa in sicurezza
territorio, patrimonio immobiliare pubblico e privato e conservazione beni archeologici;
tutte misure utili alla creazione di posti di lavoro, in linea con la necessità di attuazione di
concrete politiche attive del lavoro, necessarie per dare risposta ai lavoratori del settore e,
comunque, per creare concrete occasioni di lavoro in favore della complessiva
occupazione regionale.
Catanzaro, 15/12/2017
Il Segretario Generale
Luigi Veraldi
Altre notizie
SOCIAL


TESSERAMENTO
Clicca qui
DA NON PERDERE