CONFEDERAZIONE GENERALE ITALIANA DEL LAVORO - CALABRIA
PENSIONI, I CONTI NON TORNANO

Venerdì 01 Dicembre 2017
Cgil Calabria

Il 2 Dicembre la CGIL scende in piazza. Anzi, scende in 5 piazze Italiane: Roma, Torino, Bari, Palermo e Cagliari. In queste città si concentreranno i lavoratori, i disoccupati, i giovani, gli uomini e le donne che manifesteranno contro l’ennesima presa in giro del governo.

Al grido di “PENSIONI, I CONTI NON TORNANO” , anche la CGIL Calabria sarà a Bari, dove è prevista la manifestazione delle Regioni Meridionali e dove le rivendicazioni saranno le stesse che nelle altre piazze italiane:  Il mancato accordo con il governo sul blocco dell’innalzamento dell’età pensionabile, sulle garanzie ai giovani per una pensione dignitosa, sul riconoscimento del lavoro di cura, sulla possibilità di poter scegliere quando andare in pensione (come accade in altri Stati Europei), impongono una mobilitazione generale del mondo del lavoro e soprattutto di chi un lavoro non ce l’ha.

Nell’accordo del 2016, firmato unitariamente da CGIL, CISL e UIL, si chiedevano anche garanzie su previdenza integrativa ed effettiva rivalutazione delle pensioni, oltre che una urgente ed improcrastinabile revisione  del sistema previdenziale attuale.

Di quell’accordo il governo non ha voluto tenere conto. Ha risposto con poche briciole che disattendono quasi completamente quell’intesa. Le misure approvate riguarderanno una limitatissima platea di lavoratori i quali, in ogni caso, faticheranno a raggiungere i requisiti pensionistici fissati dalla legge.

L’assenza di politiche in favore dei giovani e di investimenti per il sud, poi,  rappresentano per la Calabria la conferma della disattenzione del governo, considerato che nella nostra Regione il lavoro manca e fissare i limiti di pensionamento a 67 anni significa spingere i giovani ad andarsene e abbandonare la propria terra.

Per tutto questo e contro un’ulteriore legge di Bilancio che continua a destinare poche risorse all’occupazione ed allo sviluppo del Paese e soprattutto del Mezzogiorno, la Cgil Calabria invita tutti i Calabresi a partecipare alla manifestazione del 2 Dicembre a Bari.

 Per ribadire le ragioni dei lavoratori e per costruire una forte opposizione sociale in grado di cambiare le politiche di questo governo basate ancora una volta sui bonus e sulle regalie e non sul lavoro, sulla dignità ed i diritti.

Catanzaro 1 Dicembre 2017                                  La Segreteria Regionale

                                                                                 CGIL Calabria

Altre notizie
SOCIAL


TESSERAMENTO
Clicca qui
DA NON PERDERE
Schiaffo alla democrazia
Cambiare le pensioni
Petizione liberta sindacale