CONFEDERAZIONE GENERALE ITALIANA DEL LAVORO - CALABRIA
L’Italgas si rinnova a discapito della sicurezza dei cittadini…

Lunedì 25 Settembre 2017
Cgil Calabria

              La RSU Calabria e le OO.SS. Regionali di categoria ​​​FILCTEM Cgil - FEMCA Cisl - UILTEC Uil avviano la fase di rivendicazione sindacale nei confronti dell’azienda Italgas, proclamando lo stato di agitazione e l'attivazione della procedura di raffreddamento presentata al Prefetto di Catanzaro con contestuale coinvolgimento della Regione Calabria e dei Comuni.

              L’azienda Italgas in Calabria senza alcun preventivo confronto con le RSU e le Organizzazioni Sindacali dei lavoratori, in discontinuità rispetto al percorso di relazioni sindacali condivise e partecipate che nel recente passato ne avevano fortemente caratterizzato positivamente l'attività, ha deciso, unilateralmente, in una  logica di mera capitalizzazione del massimo profitto a discapito della sicurezza dell'efficienza dei processi produttivi, di modificare  la propria organizzazione del lavoro, con il malcelato obiettivo del risparmio sui costi di gestione per acquisire maggiore competitività nelle imminenti  gare d’appalto.

​         Il presidio ridotto sulle attività "core" svolte con il proprio personale e il conseguente affidamento a ditte appaltatrici esterne, sono indicatori chiari sulle reali intenzioni aziendali che fanno intendere inequivocabilmente che tali scelte penalizzeranno la qualità e la sicurezza del servizio offerto ai cittadini e la stessa operatività dei lavoratori che la dovrebbero garantire e che invece stanno già operando con gravi criticità di organici.

​          I lavoratori Italgas, le RSU e le OO.SS. di categoria esprimono forte preoccupazione per tali scelte aziendali sul nuovo modello organizzativo attuato attraverso anche un'incomprensibile sistematica e colpevole sottrazione al confronto sindacale nonostante le reiterate richieste d'incontro. Decisione sostengono, che  porterà inevitabilmente, a pregiudicare sempre di più i già precari livelli occupazionali e quelli minimi di sicurezza nella nostra regione.

 

25 settembre 2017

 

LA RSU CALABRIA/OO.SS. REGIONALI

FILCTEM CGIL - FEMCA CISL - UILTEC UIL

Altre notizie
SOCIAL


TESSERAMENTO
Clicca qui
DA NON PERDERE