CONFEDERAZIONE GENERALE ITALIANA DEL LAVORO - CALABRIA
Comunicato Sindacale FILCAMS CGIL CALABRIA

Sabato 21 Settembre 2013
Cgil Calabria
La FILCAMS CGIL CALABRIA congiuntamente alla Strutture Territoriali ed alle R.S.A. Aziendali, visto I'esito negativo dell'incontro svoltosi ieri sera, presso I'Hotel San Francesco di Rende con il Responsabile delle Relazioni delle due Societè dott. Ugo Cappelli, proclamano lo Stato di Agitazione di tuiti i lavoratori dipendenti delle Due Società ALIDIS e GAM addetti ai punti vendita della Calabria, Tale decisione e scaturita dalla palese violazione degli Accordi Sindacali sottoscritti, congiuntamente alle altre Sigle Sindacali Confederali, il 31.5.2013 e il 10.6.2013. Più specificatamente la FILCAMS CGIL contesta il mancato rispetto delle date previste per I'erogazione dei salari, che a causa delle difficoltà Aziendali, derivanti dalla mancanza di liquidità e di altre problematiche,si sono purtroppo accumulati in arretrato. Nonostante lo stesso accordo sottoscritto in data 1-0.6.01,3, sia stato ulteriormente rivisitato ieri sera ci è stato comunicato ufficialmente che le due Società non sono in grado di rispettare alcun impegno nè sono in grado di fornire una data certa di erogazione dei salari correnti e pregressi. Inoltre la decisione di ridurre le ore di attività formativa, che peraltro costituisce I'elemento cardine dell'accordo di Cassa Integrazione On The fob, rischia di vanificare gli sforzi fatti dalle parti di garantire il mantenimento dei livelli occupazionali e la stessa continuità aziendale. Per questi motivi, e per le disposizioni che quotidianamente vengono impartiti sulle singole filiali dai vertici aziendali e che minano la stabilità degli accordi sottoscritti, la Filcams CGIL ha inviato una lettera al Presidente del Gruppo Despar affinchè lo stesso intervenga prontamente rispetto alle situazioni. La Filcams CGIL fiduciosa che il Piesidente, messo a conoscenza dei fatti awenuti, intervenga per ripristinare l'applicazione degli accordi sottoscritti comunica ai propri iscritti che nell'ipotesi del persistere dei problemi esistenti verranno indette delle assemblee nei vari p.v. per ratificare la proposta di disdetta degli accordi e la proclamazione di uno sciopero
Altre notizie
SOCIAL


TESSERAMENTO
Clicca qui
DA NON PERDERE